Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Aveva solo 20anni Rayane Nazareth Cardozo da Silveira, alias "Hello Kitty" ed era già uno dei narcotrafficanti brasiliani più ricercati nel distretto di Rio de Janeiro. Questo venerdì è stata uccisa in uno scontro a fuoco con la polizia nel Complexo do Salgueiro situato nella regione metropolitana.
Assieme a lei è stato ucciso anche Alessandro Luiz Viera Moura, detto 'Vinte Anos', considerato il capo del narcotraffico di Salgueiro. Entrambi erano membri del cartello denominato "Comando Vermelho", considerato come una delle più grandi organizzazioni di trafficanti di droga del paese. Secondo la stampa locale, la giovane donna è nata nel 1999 ed è passata da cantante a membro di certi culti evangelici, fino a lavorare con il traffico di droga.
Nel 2018 è stata identificata dalla Polizia come sospettata di alcune delle rapine avvenute nella zona.
Ha fatto anche parte delle "guardie di sicurezza" del narcotraffico a Salgueiro e ha articolato scontri con fazioni rivali. Frequentava regolarmente i balli "funk" nelle favelas e cambiava costantemente i capelli nel tentativo di non essere identificata.

Foto © André Gustavo Stumpf is licensed under CC BY 2.0

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy