Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Il padre e il fratello del fondatore di WikiLeaks toccheranno molte delle principali città americane

Inizierà dopodomani, domenica 6 giugno, a Miami in Florida il tour nazionale negli Stati Uniti, organizzato da John e Gabriel Shipton, rispettivamente padre e fratello del giornalista Julian Assange per sostenere il rilascio del fondatore di WikiLeaks, tuttora detenuto. Con l'iniziativa - che sta rimbalzando sui siti di tutto il mondo - si propongono di far recedere l'amministrazione di Joe Biden dagli sforzi per ottenerne l'estradizione negli Usa ed evidenziare le gravissime implicazioni che la sua messa in stato di accusa significherebbe per la libertà di stampa in ogni parte del pianeta. Il tour #HomeRun4Julian toccherà oltre una quindicina di città per tutto giugno, concludendosi in luglio a Washington DC. Alcuni eventi saranno trasmessi in streaming su facebook e altri social; i due prevedono inoltre di incontrare attivisti, giornalisti e politici lungo la loro strada. Dopo Miami saranno a Burlington, Boston, New York, Philadelphia, Milwaukee, Madison, Minneapolis, Denver, Portland, San Francisco, Columbus (Oh), Eastern Kentucky, Oakland, Chicago, Los Angeles e Washington DC.  Nel 2010 l'Onu ha dichiarato Julian Assange 'detenuto arbitrariamente'."Mio fratello è effettivamente prigioniero da oltre un decennio perché ha pubblicato prove di crimini di guerra", ha affermato Shipton. "Il governo degli Stati Uniti vuole fare di lui un esempio per scoraggiare giornalisti e informatori".
I membri della famiglia di Assange cercheranno di sensibilizzare l'opinione pubblica americana sull'importanza di proteggere informatori e giornalisti e per sostenere il rilascio di Julian.

Foto "Julian Assange" by acidpolly is licensed under CC BY-NC-SA 2.0

ARTICOLI CORRELATI

Dopo il no all'estradizione Assange rimane in carcere

Julian Assange: la Corte dice no all'estradizione. ''Sia rilasciato''

#aChair4Assange, il racconto di un'impresa impossibile

#aChair4Assange

Hrafnsson su Assange: ''Se estradato sarà la morte della libertà di stampa''

John Shipton: ''Usa vogliono spezzare Julian Assange per vendetta''

 

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy