Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Almeno 40 persone sono morte in un naufragio avvenuto al largo della costa di Sidi Mansour, nel sud-est della Tunisia, nella sera di giovedì. E' quanto si legge in un comunicato diffuso dall'Agenzia Onu per i Rifugiati (Unhcr) e dall'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (Oim). "I corpi di 41 persone, tra cui almeno un bambino, sono stati recuperati finora", si precisa nella nota, in cui si afferma che stando alle "segnalazioni delle squadre locali di Unhcr e Oim, tre sopravvissuti sono stati salvati dalla guardia costiera nazionale tunisina". "Le ricerche sono andate avanti per il giorno di venerdì. In base alle prime informazioni, tutte le persone scomparse provenivano dall'Africa sub-sahariana", hanno aggiunto le agenzie. Dall'inizio dell'anno sono circa 290 le persone che hanno perso la vita nel Mediterraneo centrale, dove occorre "rafforzare e ampliare le operazioni di ricerca e salvataggio guidate dagli stati". "La solidarietà in tutta la regione e il sostegno alle autorità nazionali nei loro sforzi per prevenire la perdita di vite umane e perseguire i trafficanti dovrebbero essere una priorità - si prosegue nella nota - l'Oim e l'Unhcr chiedono la cooperazione di tutti gli stati costieri in relazione all'assistenza alle persone salvate". Altri "39 rifugiati e migranti avevano perso la vita al largo della costa, vicino alla città tunisina di Sfax, all'inizio di marzo", hanno ricordato Unhcr e Oim, aggiungendo che "dall'inizio dell'anno le partenze via mare dalla Tunisia verso l'Europa sono più che triplicate rispetto allo stesso periodo del 2020".

Foto © Ian/Unspash

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy