Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Una nave battente bandiera iraniana - Saviz - sarebbe stata colpita da un missile nel Mar Rosso. Lo riporta il sito di Times of Israel parlando di "report non confermati". La nave, secondo quanto riportato dalla testata, pare sia un'imbarcazione impegnata in "attività di intelligence" e legata alle Guardie Rivoluzionarie di Teheran. L'attacco è stato segnalato vicino allo Yemen. La televisione pubblica israeliana Kan ha riferito informazioni di fonte straniera secondo le quali la nave Saviz funge da "comando avanzato in mare" per conto dei Guardiani della Rivoluzione iraniani. Si trovava in quel tratto di mare - fra lo Yemen e la costa eritrea - già dal 2019, ha aggiunto l'emittente. Secondo le prime informazioni, tutte provenienti da media arabi, la Saviz è stata attaccata stamane e ha riportato danni materiali. Israele per ora tace sull'incidente. Ma in un commento l'emittente ha tuttavia rilevato che l'attacco alla Saviz giunge in un periodo in cui Israele e Iran conducono un confronto a distanza su diverse rotte marittime. La televisione ha aggiunto che potrebbe non essere casuale la concomitanza fra l'incidente nel Mar Rosso e l'inizio a Vienna dei colloqui sul nucleare iraniano.

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy