Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

L'amministrazione del neo presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ha approvato la vendita di missili tattici all’Egitto per un valore di 197 milioni di dollari.
A confermarlo sono gli stessi media americani.
Il dipartimento di Stato, in un comunicato ufficiale, ha precisato che la proposta di vendita dei missili e delle relative apparecchiature "sosterrà la politica estera e la sicurezza nazionale degli Stati Uniti, contribuendo a migliorare la difesa di un paese importante non alleato della Nato che continua ad essere un partner strategico in Medio Oriente". Secondo le valutazioni del dicastero “la vendita sosterrà le navi missilistiche della Marina egiziana e fornirà capacità di difesa dell'area significativamente migliorate nelle zone costiere dell'Egitto e nell’area del Canale di Suez”.
L’annuncio è stato dato pochi giorni dopo la notizia secondo cui il governo egiziano avrebbe arrestato i familiari di Mohamed Soltan, un attivista per i diritti umani egiziano-statunitense residente negli Stati Uniti.

Foto tratta da: nara.getarchive.net

TAGS: ,

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy