Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Cinque i feriti. Diversi missili sono stati inoltre lanciati contro la base dell'aeronautica militare di Balad, a nord della capitale irachena
Un razzo è stato lanciato sulla 'Green Zone' di Baghdad, causando cinque feriti, e due colpi di mortaio sono caduti vicino all'ambasciata statunitense nella capitale irachena. La struttura, riferiscono corrispondenti locali, è stata circondata dalle forze speciale e la strada che vi conduce è stata chiusa.
I media internazionali riferiscono poi di diversi razzi lanciati contro la base dell'aeronautica militare di Balad, a nord di Baghdad. La base, la più grande del Paese, dista 64 chilometri dalla capitale e si estende per oltre 25 chilometri quadrati.
Le "brigate di Hezbollah" in Iraq hanno allertato le forze di sicurezza irachene e chiesto loro di "tenersi lontani dalle basi Usa almeno un chilometro a partire dalla serata odierna". Lo riportano i media locali.

AGI

TAGS: , ,

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy