Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

I documenti saranno pubblicati dall'agenzia federale Usa nelle prossime settimane
L'Fbi ha annunciato che ha autorizzato la diffusione di tutto il materiale precedentemente secretato nei suoi file sull'assassinio del presidente John Fitzgerald Kennedy. I file verranno divulgati dagli archivi nazionali nelle prossime settimane. La scorsa settimana, Donald Trump aveva dato il via libera alla pubblicazione di 2800 file in base alla scadenza di legge dei 25 anni per la divulgazione di tutti i documenti sull'uccisione di Jfk. Tuttavia aveva ceduto alle pressioni di Cia, Fbi ed altre agenzie mantenendo segreti oltre 300 documenti per questioni di 'sicurezza nazionale'. La Cia aveva spiegato che nei file ancora secretati ci sono i nomi di agenti ed ex agenti segreti, come pure metodi specifici di intelligence e collaborazioni che restano vitali per proteggere la sicurezza del Paese.

Ansa

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy