Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

miroslava breach velducea fbUna giornalista di 54 anni che si occupava delle organizzazioni criminali legate al narcotraffico è stata uccisa con diversi colpi di arma da fuoco a Chihuahua, nel Nord del Messico. Si tratta del terzo giornalista ucciso nel Paese dall'inizio di marzo. Miroslava Breach Velducea, che lavorava per i quotidiani "La Jornada" e "Norte de Juarez", è stata trovata morta ieri nella sua autovettura, con diversi colpi di proiettili alla testa, stando a quanto riferito oggi dalla polizia. Originaria di Chihuahua, la giornalista si occupava di criminalità organizzata, traffico di droga e inchieste di corruzione riguardanti le autorità locali. In uno dei suoi ultimi articoli aveva raccontato della lotta tra i leader di una banda criminale legata al cartello di Sinaloa. Sono 99 i giornalisti uccisi in Messico dal 2000 al 2016.

droghe.aduc.it

Foto tratta da Facebook

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy