Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

26 novembre 2012
Damasco. Sono una decina i bambini rimasti uccisi per le bombe a grappolo sganciate da un aereo da combattimento Mig dell'esercito siriano su un parco giochi nel villaggio di Deir al-Asafir, a est Damasco, in Siria. Lo denunciano gli attivisti dell'opposizione, che hanno diffuso su Internet un filmato nel quale si vedono i corpi dei bambini senza vita e le loro madri accanto. Nel video girato sul luogo dell'attacco vengono mostrate anche bombe a grappolo a terra. Negli ultimi mesi sono cresciute le accuse contro il governo siriano, che avrebbe ripreso a usare le bombe a grappolo, accuse che Damasco ha sempre smentito. Secondo gli attivisti dei Comitati di coordinamento locale, sono state 117 le vittime delle violenze ieri in Siria, tra cui 14 bambini.


Tratto da: rainews24.rai.it

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy