Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

22 novembre 2012
Cessati i lanci di razzi ed i blitz dell'esercito israeliano: nella Striscia è il giorno della vittoria. Mantenute le misure di sicurezza nelle città dello Stato ebraico. I riservisti al confine saranno smobilitati nei prossimi giorni. Sirene d'allarme in mattinata ad Ashqelon per un gazzo che è caduto nella Striscia.


Nelle ultime ore sono cessati i lanci di razzi palestinesi verso Israele e le incursioni dell'aviazione israeliana nella Striscia di Gaza. Grazie al cessate il fuoco mediato dagli Stati Uniti e dall'Egitto, per la prima volta in nove giorni dalle due parti della linea di demarcazione la popolazione ha trascorso una nottata tranquilla. Questa mattina sirene di allarme sono risuonate stamane in due riprese presso la città israeliana di Ashqelon, a nord della Striscia di Gaza. Secondo il sito web Ynet un razzo palestinese lanciato verso Ashqelon sarebbe caduto all'interno della Striscia. Ma poco dopo la diffusione della notizia un portavoce militare israeliano ha fatto sapere che si è trattato di un falso allarme.

In Israele le misure di sicurezza vengono ancora mantenute. Come nei giorni scorsi le scuole che si trovano a distanza inferiore a 40 chilometri dalla striscia di Gaza restano chiuse. Le decine di migliaia di riservisti schierati ai bordi della striscia di Gaza sono ancora nelle loro posizioni. Saranno gradualmente rilasciati, ha previsto il ministro della difesa Ehud Barak, nei prossimi giorni se la calma non sarà infranta.

Hamas, dal canto suo, ha proclamato una 'Giornata nazionale di vittoria' in seguito alla tregua con Israele mediata da Stati Uniti ed Egitto con la quale spera di aver ottenuto fra l'altro un significativo allentamento del blocco alla Striscia.

Per il vice ministro iraniano degli Esteri, Hossein Amir-Abdollahian, la tregua di Gaza è una vittoria di Hamas. "La resistenza ha dato una risposta schiacciante a Tel Aviv", ha detto il vice ministro, secondo il quale la reazione delle fazioni palestinesi ai raid ha tolto a Israele ogni possibilità di agire in modo "sconsiderato".

VIDEO La festa dopo l'annuncio del cessate il fuoco

FOTO
Gaza sotto le bombe, il fotoracconto

Tratto da:
video.repubblica.it

APPROFONDIMENTI

video

Gaza, Scuto: ''Notte di tregua e di festa''

 

 

video

Gaza, la festa dopo l'annuncio del cessate il fuoco

 

 

video

Gaza sotto le bombe: il fotoracconto

 

 

Foto

Comunità ebraica in piazza
per un flashmob pro Israele

 

 

Foto

Gaza, distrutti molti edifici governativi

 

 

Foto

Esplode un bus, torna il terrore a Tel Aviv

 

 

video

Attentato a Tel Aviv: l'autobus distrutto

 

 

Articolo

Gaza, il WFP distribuisce cibo
Ma la sfida è quella di entrare

 

 

Foto

Sit-in pro-Palestina e Israele nel mondo

 

 

video

Gaza, l'attacco aereo in tempo reale

 

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy