Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

30 giugno 2012
Secondo il sito israeliano Debka, molto vicino ai servizi di intelligence, unità delle forze speciali britanniche sono entrate lo scorso 26 maggio in Siria dal confine settentrionale con la Turchia e sono penetrate per oltre 10 km nel territorio siriano.
La stessa fonte conferma i pesanti combattimenti intorno alla sede della Guardia Repubblicana collocata a difesa del palazzo presidenziale di Monte Quaisoun che domina Damasco.
Se le notizie fossero confermate, i due attacchi risulterebbero perfettamente coordinati per esercitare pressioni sul presidente russo Vladimir Putin, notoriamente contrario ad un intervento internazionale in Siria, proprio durante la sua visita nello Stato ebraico.

Tratto da: clarissa.it

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy