Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

10 febbraio 2012
Madrid. Il giudice spagnolo Baltasar Garzon, condannato oggi a 11 anni di inabilitazione dalla magistratura per avere fatto intercettare colloqui in carcere fra imputati e difensori, ha affermato che «si batterà con tutti i mezzi legali a disposizione» contro la sentenza del Tribunale Supremo di Madrid. «Userò tutti i mezzi legali a mia disposizione per combattere il danno irreparabile che gli autori del verdetto hanno compiuto», si legge in una nota.

ANSA-AFP

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy