Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

politkovskaja-anna-web19 gennaio 2012
Mosca. Nuovo colpo di scena nelle indagini per l'omicidio di Anna Politkovskaia. Secondo le ultime indagini degli inquirenti sull'arma del delitto, una pistola, sarebbe stato trovato Dna femminile.


Lo ha dichiarato oggi Murad Musaev, avvocato di Rustam Makhmudov, il presunto killer della giornalista di Novaia Gazeta uccisa nell'ottobre 2006 a Mosca, arrestato nel maggio 2011 in Cecenia.

L'omicidio di Anna Politkovskaja, che al momento della sua morte aveva fama internazionale per la sua attività di denuncia dei crimini del governo russo, ebbe un grande risalto in tutto il mondo.

Il libro più celebre della giornalista, "La Russia di Putin", è un'ampia inchiesta sul governo di Vladimir Putin, sui problemi sociali ed economici della Russia e sulla gestione del dissenso da parte dei servizi segreti con l'appoggio del governo.

A partire dal 2009 il settimanale Internazionale - che era stata la prima testata italiana a tradurre e pubblicare i suoi articoli - le ha dedicato un premio per "i giovani reporter che nel mondo si sono distinti per le loro inchieste".

Tratto da: rainews24.it

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy