Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

da eilmensile.it - 20 dicembre 2011
La Lockeed Martin mette il turbo: il Giappone ha deciso di acquistare 42 aerei da caccia F-35 per la cifra di 7 miliardi di dollari.

L’accordo è stato finalizzato a poche ore dalla morte del leader nord-coreano Kim Jong-Il, anche se le trattative erano cominciate almeno un anno fa. L’opzione del caccia multiruolo, che verrà assemblato anche in Italia, prende le mosse dalle crescenti preoccupazioni sull’instabilità del Lontano Oriente.

Un’investimento nella Difesa che riflette il desiderio di Tokyo di intensificare i legami con l’alleato statunitense come contrappeso alla crescente potenza militare cinese, che da tempo sta sviluppando un proprio bombardiere stealth, il J-20 (vedi video).

Per entrambi i vertici militari, l’apparecchio americano costituisce un valido, strategico deterrente convenzionale nella regione dell’Asia Pacifica. In un futuro non troppo remoto, anche la Corea del Sud potrebbe scegliere l’F-35: le autorità militari del Paese sono in trattativa con la Lockheed per l’acquisto di 60 apparecchi.

Tratto da: eilmensile.it

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy