Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

La quinta commissione del Consiglio superiore della magistratura ha proposto a maggioranza - 5 favorevoli ed un astenuto - la nomina a procuratore aggiunto di Reggio Calabria del pm della Dda Walter Ignazitto. Adesso la decisione dovrà essere ratificata dal Plenum del Csm. In magistratura dal 2002, Ignazitto è stato prima giudice al Tribunale di Messina, poi sostituto procuratore a Venezia, dove si è occupato di terrorismo. Dal 2016, infine, è sostituto procuratore della Dda di Reggio Calabria dove ha coordinato alcune delle più importanti inchieste contro la ‘Ndrangheta reggina. Ignazitto prenderà il posto dell'ex aggiunto Gaetano Paci - adesso procuratore a Reggio Emilia - e affiancherà il procuratore Giovanni Bombardieri e gli aggiunti Giuseppe Lombardo e Stefano Musolino.

Fonte: Ansa 

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy

Stock Photos provided by our partner Depositphotos