Sono circa 500 le parti civili escluse dal processo per il crollo del ponte Morandi su oltre 700 che avevano chiesto di essere ammesse. Ammesso il comitato Ricordo parenti vittime che era stato escluso dal gup. Lo hanno deciso i giudici durante la sesta udienza del processo. Sono 59 le persone imputate tra ex dirigenti di Autostrade e Spea (la controllata che si occupava delle manutenzioni) e tecnici, ex e attuali dirigenti del Mit e del provveditorato delle opere pubbliche. Le due società sono uscite dal processo patteggiando 30 mln. Per l'accusa tutti sapevano delle condizioni del Morandi ma nessuno fece nulla.

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy