Il Tar del Lazio ha annullato la nomina da parte del Csm di Antonio Balsamo a presidente del Tribunale di Palermo. I giudici amministrativi hanno accolto l'istanza di uno dei concorrenti ,il giudice Piergiorgio Morosini. Nel suo ricorso Morosini - che è stato consigliere del Csm, gip nel processo sulla trattativa Stato-mafia ed è attualmente sostituto Pg in Cassazione - aveva sostenuto che la delibera del Csm sarebbe stata illegittima "per violazione delle previsioni in materia di legittimazione alla partecipazione al concorso", poiché Balsamo "sarebbe stato privo, alla data di vacanza del posto, del requisito della permanenza almeno quinquennale nella precedente funzione requirente prima del trasferimento a quella giudicante".

Foto © Deb Photo

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy

Stock Photos provided by our partner Depositphotos