Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Oggi è titolare dell'inchiesta Open

Potrebbe finire sotto scorta il pm della Direzione distrettuale antimafia di Firenze Antonino Nastasi. A riportare la notizia è il Corriere Fiorentino per cui l'assegnazione di una tutela al magistrato dovrebbe essere al vaglio del prossimo comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica che si riunirà a Firenze, dopo che, nella notte tra mercoledì e giovedì di questa settimana l'auto del magistrato è stata trovata aperta, senza che fosse portato via nulla.
In passato Nastasi, quando era in servizio a Siena, si è occupato delle indagini sulla morte del manager di Mps David Rossi. Attualmente è titolare dell'inchiesta sulla fondazione Open insieme al procuratore aggiunto Luca Turco. Giovedì mattina il pm, che abita in campagna, ha denunciato alle forze dell'ordine di aver trovato l'auto con una portiera aperta e la luce posteriore accesa. Dal veicolo non è stato portato via nulla, e al momento non si escluderebbe che possa essersi trattato di un gesto intimidatorio. La denuncia presentata da Nastasi, si spiega sempre sul Corriere Fiorentino, verrà trasmessa alla procura di Genova, competente a indagare sui reati commessi nei confronti di un magistrato in servizio in Toscana. La denuncia è arrivata anche all'attenzione della procura generale e della prefettura, dove nei prossimi giorni si riunirà il comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica.

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy