Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Torna libero l'ex consigliere regionale della Calabria Nicola Paris, ai domiciliari dall'agosto del 2021 con l'accusa di corruzione nell'ambito dell'operazione "Inter nos" condotta dalla Guardia di finanza, su direttive della Dda di Reggio, su presunte infiltrazioni della ‘Ndrangheta nell'Azienda sanitaria provinciale. La decisione è stata presa dal Tribunale del riesame in accoglimento dell'appello presentato dai legali di Paris, gli avvocati Francesco Calabrese e Attilio Parrelli, contro il pronunciamento del gip con cui era stata rigettata l'istanza di rimessione in libertà per l'ex consigliere regionale. Paris è tornato in libertà in concomitanza con la prima udienza preliminare, nell'ambito del procedimento "Inter nos", svoltasi oggi nell'aula bunker di Reggio Calabria.

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy