Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

E’ stato deciso il licenziamento per Marcella Contrafatto, ex segretaria di Piercamillo Davigo, finita sotto inchiesta a Roma in relazione alla diffusione dei verbali degli interrogatori resi dall'avvocato Piero Amara ai magistrati di Milano. La decisone è stata presa dal plenum del Csm nel corso di una seduta secretata svolta ieri sera. A confermarlo è il legale dell'ex funzionaria del Csm, l'avvocato Riccardo Bolognesi, il quale ha ricevuto in tarda serata la notifica del provvedimento adottato da Palazzo dei Marescialli. Contro questa decisione, Contrafatto potrà presentare ricorso davanti al giudice del lavoro.

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy