Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Il Csm si costituirà in giudizio a sostegno del ricorso presentato dal procuratore capo di Roma Michele Prestipino davanti alle sezioni unite civili della Cassazione per chiedere l'annullamento della sentenza del Consiglio di Stato a favore di Marcello Viola, attuale pg di Firenze, il quale aveva impugnato la delibera di Palazzo dei Marescialli sulla nomina di Prestipino alla guida dei pm della Capitale. Il plenum, a maggioranza (11 voti a favore e 8 contrari, più un astenuto), ha approvato stamane due delibere gemelle con cui incarica l'Avvocatura generale dello Stato a costituirsi nel giudizio in Cassazione, con un intervento 'ad adiuvandum', associandosi alle istanze contenute nel ricorso di Prestipino.

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy