Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Il Gup di Caltanissetta, Graziella Luparello, ha condannato a 6 anni e 8 mesi e a 18 mila euro di multa il nisseno Marco Ventura, 24 anni, uno degli indagati nell'ambito dell'operazione della Squadra mobile "Mare magnum", accusato di associazione a delinquere finalizzata allo spaccio. Dei 18 indagati, Ventura era stato l'unico a scegliere il rito abbreviato. Il pm della Dda Pasquale Pacifico aveva chiesto 10 anni, mentre l'avvocato difensore Massimiliano Bellini aveva chiesto l'assoluzione. Secondo l'accusa, Ventura faceva parte di una rete di pusher che si sarebbero riforniti a Palermo di grossi quantitativi di hashish, cocaina e marijuana che poi veniva rivenduta sul territorio nisseno.

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy