Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

La procura di Tempio Pausania ha nuovamente chiuso le indagini per il presunto stupro di gruppo contestato a Ciro Grillo, il figlio di Beppe, e a tre suoi amici, Edoardo Capitta, Vittorio Lauria e Francesco Corsiglia. I pm, a quanto si apprende, hanno specificato meglio il secondo capo di imputazione, ovvero quello relativo alle foto oscene di tre degli indagati con la seconda ragazza coinvolta nelle vicende di quella notte, scattate mentre la giovane dormiva. Questo episodio è relativo a 3 foto che coinvolgono tre degli indagati, ovvero Grillo, Lauria e Capitta. Adesso i legali dei quattro genovesi potranno chiedere un nuovo interrogatorio. I magistrati avranno poi 20 giorni di tempo per chiedere il rinvio a giudizio o l'archiviazione. Per ora i ragazzi hanno affermato che si è trattato di "rapporti consenzienti".

Foto tratta da sardiniapost.it

ARTICOLI CORRELATI

La voce di Beppe Grillo in difesa di suo figlio

Indagato Grillo jr e amici per violenza sessuale di gruppo. Scoppia il ''Grillogate''?

Grillo: caduta, inganno e tradimento del padre dei Cinque Stelle

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy