Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Tra 2 e 7 anni di carcere. Associazione, è importante denunciare

La Corte di Appello di Napoli (quarta sezione) ha sostanzialmente confermato le condanne in primo grado inflitte a otto persone ritenute affiliate al clan Marfella quasi tutte condannate per associazione a delinquere di stampo mafioso. I giudici di secondo grado hanno inflitto pene comprese tra 2 e 7 anni di reclusione. Al processo, che ha visto nella veste vittime cinque imprenditori sottoposti alle vessazione degli usurai del clan, si sono costituiti parte civile il Comune di Napoli, SoS Impresa e l'associazione antiracket "Pianura per la Legalita', in memoria di Gigi e Paolo Aps", rappresentati dagli avvocati Alessandro Motta e Alfredo Nello. Gli imputati, ritenuti colpevoli anche di estorsione, si sono resi protagonisti anche dell'acquisizione di attivita' economiche nel quartiere di Pianura per raggiungere profitti e ingaggiare lo scontro armato contro i nemici del clan Lago. "Siamo soddisfatti per la conferma in appello delle condanne inflitte in primo grado - dichiara Luigi Cuomo, portavoce dell'associazione antiracket Pianura per la Legalita' in memoria di Gigi e Paolo Aps - perche' questa sentenza conferma l'importanza della denuncia degli imprenditori che hanno contribuito a liberare le proprie imprese e d il proprio territorio dalla presenza di elementi criminali dannosi per tutta la comunita'. Denunciare conviene ed oggi i commercianti hanno a disposizione anche nuovi strumenti validi e supporti concreti per liberarsi dal racket e dall'usura come il numero verde 800 900 767, attraverso il quale e' possibile ricevere assistenza e solidarieta' perche' nessuno resti solo nel riprendersi la propria liberta'".

ANSA

Foto © Imagoeconomica

TAGS:

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy