Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

E' stata confermata dai giudici del tribunale del riesame di Palermo l'ordinanza cautelare in carcere emessa nei confronti dell'avvocato Angela Porcello, fermata il 2 febbraio dal Ros nell'ambito dell'inchiesta antimafia "Xydi" che ha confermato la leadership di Matteo Messina Denaro in Sicilia e delineato il ruolo del legale di "consigliori" e cassiera del mandamento di Canicattì (Ag) di cui il suo ex compagno Giancarlo Buggea sarebbe stato il punto di riferimento. La professionista, cancellata dall'ordine degli avvocati dopo l'operazione, avrebbe organizzato summit fra mafiosi nel suo studio articolando, insieme all'ex compagno Giancarlo Buggea, imprenditore già in passato condannato per Mafia, strategie e dinamiche di Cosa nostra arrivando pure a suggerire l'omicidio del collaboratore di giustizia Giuseppe Quaranta.

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy