Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

La Procura della Repubblica di Catanzaro, guidata dal procuratore Nicola Gratteri, ha avviato un'indagine sulla situazione della sanità calabrese e della diffusione della pandemia in Calabria, considerata anche la situazione che si è sviluppata in seguito alle continue rinunce dei commissari incaricati dal Governo. Fonti investigative confermano all'AGI che l'indagine è stata delegata alla Guardia di Finanza e, al momento, non registra indagati e non è stata avanzata alcuna ipotesi di reato. Gli inquirenti, in questi giorni, stanno acquisendo documenti ed effettuando una ricognizione che servirà per gettare le basi per procedere nelle attività. Nei giorni scorsi, anche l'ex commissario della sanità, Saverio Cotticelli, si è recato in Procura per consegnare un proprio memoriale sui fatti accaduti.

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy