Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Intervenuta la prescrizione per i 14 imputati

Cade l'aggravante di associazione a delinquere di stampo mafioso nell'ambito del processo sul 'Café de Paris', il locale della 'Dolce Vita' di via Veneto che secondo l'accusa era finito in mano ad affiliati alla 'Ndrangheta.
Lo hanno deciso i giudici della III sezione penale della corte d'Appello di Roma. I giudici hanno assolto e dichiarato intervenuta la prescrizione per i 14 imputati, condannati in primo grado a oltre 40 anni.
Una sentenza che di fatto inibisce, ribaltandola, la decisione di primo grado con la quale il tribunale, nell'aprile 2014, aveva riconosciuto la responsabilità di quasi tutti gli imputati, condannando tra gli altri Vincenzo Alvaro (7 anni), sua moglie Grazia Palamara (4 anni) e Damiano Villari (4 anni e mezzo).
La vicenda portò il 14 giugno 2011 all'arresto, da parte dei carabinieri del Ros, di due persone e diverse perquisizioni nei confronti di altrettanti indagati, tutti ritenuti affiliati alle cosche 'ndranghetiste di Sinopoli e Cosoleto, nel Reggino, accusati di reinvestire i capitali illeciti acquistando attività commerciali nel centro della Capitale.
A seguito della decisione della Corte d’Appello sono intervenuti i legali: “Questa sentenza arriva dopo che nel maggio 2019 già la Corte d'appello di Reggio Calabria aveva disposto la restituzione di 102 beni, tra i quali proprio il Cafè de Paris. I sigilli erano stati messi nel 2009 - e poi confiscati - nell'ambito di un'inchiesta della Dda.
Il sequestro era stato confermato sia in primo grado che in appello, dopo i ricorsi della difesa, ma la Cassazione annullò con rinvio l'ultima decisione".

Foto © Imagoeconomica

Video

  • All
  • "Non è L'Arena"
  • Luana Ilardo
  • Luigi Ilardo
  • Mafia Nigeriana
  • Stefano Cucchi
  • Video

Le recensioni di AntimafiaDuemila

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

...

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

by Alfredo Galasso

...


UNA CITTA' IN PUGNO

UNA CITTA' IN PUGNO

by Antonio Fisichella

...

DOPPIO LIVELLO

DOPPIO LIVELLO

by Stefania Limiti

...


FRATELLI TUTTI

FRATELLI TUTTI

by Jorge Mario Bergoglio

...

NARCOS CARIOCA

NARCOS CARIOCA

by Mattia Fossati

...


LA CASA DI PAOLO

LA CASA DI PAOLO

by Marco Lillo, Sara Loffredi

...


ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy