Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Lunedì scorso l'omaggio a Rosario Livatino, al Palazzo di giustizia di Palermo, alla presenza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel corso del quale sono stati ricordati anche il giudice Antonino Saetta e il figlio Stefano, uccisi il 25 settembre 1988 sulla stessa strada. La figura di Saetta, scrive oggi la Anm di Palermo, "resta indelebile nel ricordo della magistratura italiana, quale altro esempio di magistrato integerrimo e lontano dai riflettori, caduto nella lunga e cruenta battaglia contro la criminalità organizzata, quel 25 settembre". Data, questa, che evoca anche l'uccisione di Cesare Terranova e Lenin Mancuso, avvenuta nel 1979. "E Saetta e Terranova - conclude l'Anm - commemoriamo oggi, quali altri esempi dell'altissimo prezzo pagato dalla magistratura siciliana nel tempo".

Fonte: AGI

Le recensioni di AntimafiaDuemila

UNA CITTA' IN PUGNO

UNA CITTA' IN PUGNO

by Antonio Fisichella

...

DOPPIO LIVELLO

DOPPIO LIVELLO

by Stefania Limiti

...


FRATELLI TUTTI

FRATELLI TUTTI

by Jorge Mario Bergoglio

...

NARCOS CARIOCA

NARCOS CARIOCA

by Mattia Fossati

...


LA CASA DI PAOLO

LA CASA DI PAOLO

by Marco Lillo, Sara Loffredi

...


DOSSIER BOLOGNA

DOSSIER BOLOGNA

by Antonella Beccaria

...

U SICCU

U SICCU

by Lirio Abbate

...


ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy