Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

di AMDuemila
E' stato rinviato al 3 novembre il processo d'Appello Bis per rideterminare le pene per 20 imputati nel processo 'Mondo di Mezzo'. Tra questi alcuni dei principali protagonisti dell'inchiesta come Salvatore Buzzi e il 'Nero' Massimo Carminati, scarcerati lo scorso giugno per decorrenza dei termini di custodia cautelare, e ieri presenti nell'aula Europa della Corte d'Appello per assistere all'udienza. Al momento sono diverse le proposte di concordato al vaglio del procuratore generale. A ridefinire le condanne per Carminati, dopo una detenzione durata 5 anni e 7 mesi, e per gli altri imputati saranno i giudici della prima sezione della Corte d'Appello alla luce della sentenza della Cassazione che il 22 ottobre scorso ha fatto cadere per tutti il 416 bis. Fra i venti, oltre a Buzzi e l'ex Nar, ci sono fra gli altri anche Riccardo Brugia, l'ex consigliere regionale Luca Gramazio e l'ex ad di Ama Franco Panzironi. A inizio udienza l'avvocato Alessandro Diddi, legale di Salvatore Buzzi, ha comunicato di aver ricevuto un esposto da parte dell'allora collegio della Corte d'Appello che ha giudicato gli imputati nel procedimento "Mondo di Mezzo" per le parole utilizzate durante l'arringa. "Un esposto - ha detto Diddi in aula - che arriva a due anni di distanza da quell'arringa e che mi è stato notificato a un mese di distanza dal processo d'Appello bis. Una tempistica che lascia senza parole. E ho chiesto al Consiglio di disciplina dell'ordine che la mia pratica venga trattata il primo possibile, voglio essere giudicato il prima possibile".

Video

  • All
  • Antonio Ingroia
  • Centro Studi Pio La Torre
  • Nucleare
  • San Patrignano
  • Scorie Nucleari
  • Video

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy