Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

tribunale caltanissetta bigPalermo. "Appreso che Giuseppe Maniaci è destinatario di un'ordinanza applicativa di misura cautelare, la Procura di Caltanissetta, al fine di evitare ogni possibile strumentalizzazione, rende noto che l'indagine a carico di Silvana Saguto e di altri magistrati e amministratori giudiziari di Palermo non è in alcun modo fondata sulle inchieste giornalistiche di Maniaci e di Telejato, ma su complessi ed estesi accertamenti autonomamente condotti dalla Procura di Caltanissetta e dal Nucleo di Polizia Tributaria di Palermo". Si legge in una nota della Procura di Caltanissetta. "Rappresenta, inoltre, - prosegue la nota - che la Procura di Palermo ha sempre dimostrato fattiva collaborazione nel corso del citato procedimento e vi è stato un proficuo coordinamento fra gli uffici anche con riguardo all'indagine a carico di Maniaci". La precisazione segue le dichiarazioni del giornalista Maniaci, indagato per estorsione, che aveva sostenuto che l'inchiesta a suo carico era una vendetta dei magistrati per le campagne di informazione da lui fatte sulla cattiva gestione della sezione misure di prevenzione di Palermo.

ANSA

In foto: il tribunale di Caltanissetta

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy