Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

La Flai Cgil di Catania e la Flai Cgil Sicilia hanno chiesto l’intervento del Prefetto in merito al caso del mancato pagamento delle due prime mensilità dovute ai 1500 lavoratori forestali della provincia etnea. Questi ultimi sono gli unici, rispetto ai colleghi delle altre province, a non avere ricevuto il giusto compenso per “un tecnicismo che nelle altre città siciliane si è deciso di superare - dicono il segretario generale della Flai Cgil Catania, Pippo Glorioso e il segretario della Flai Cgil Sicilia, Tonino Russo - proprio per non causare disagi a chi lavora”.

«È un’ingiustizia sociale che non possiamo ignorare. Siamo certi che il prefetto ci aiuterà a trovare una soluzione immediata - continuano Glorioso e Russo - L’impegno della Flai non si fermerà e in questi giorni rimarremo a fianco dei lavoratori affinché ricevano il dovuto”.

Foto d'archivio © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy

Stock Photos provided by our partner Depositphotos