Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Giovedì 7 luglio 2022 a partire dalle ore 18, a Torino, presso il Polo del Novecento in Corso Valdocco angolo Via del Carmine si terrà la consegna delle tessere onorarie dell’ANPPIA (Associazione Nazionale Perseguitati Politici Antifascisti) a Julian Assange e ad altri giornalisti di WikiLeaks (Kristinn Hrafnsson, Sarah Harrison e Joseph Farrell) che, attraverso il loro lavoro a favore di un’informazione accurata e veritiera, hanno reso un grande servizio in difesa della democrazia di cui il giornalismo d’inchiesta rappresenta uno dei pilastri basilari. Per la loro attività, Assange e colleghi sono stati più volte, a partire dal 2010, oggetto di intimidazioni, ritorsioni, diffamazioni, nonché vere e proprie persecuzioni economiche e finanziarie.

Mentre il processo per l’estradizione di Assange negli Stati Uniti volge al termine lasciando presagire la sua prossima deportazione sul suolo del paese che ha complottato per rapirlo dall’ambasciata ecuadoriana che gli aveva offerto asilo, o per assassinarlo, emerge con sempre maggior forza l’esigenza di lanciare un monito per fermare la sua estradizione, ricordando che l’accanimento contro Julian Assange non è dissimile dalla brutale persecuzione che molti coraggiosi intellettuali e dissidenti politici subirono ad opera del regime mussoliniano, come l’eminente linguista e filosofo Noam Chomsky ha ricordato in un’intervista a Democracy Now accostando l’incarcerazione di Assange a quella di Gramsci ad opera del Fascismo.

Proprio per questo, chiunque si opponga a qualunque forma di Fascismo e di dittatura è chiamato a far sentire la propria voce a sostegno di quei giornalisti che ancor oggi e non soltanto nei regimi totalitari pagano a caro prezzo la pubblicazione di notizie scomode.
Fedele alla sua missione di onorare l’eredità morale dei perseguitati e prigionieri politici dell’epoca fascista, l’ANPPIA ha deciso di prendere posizione offrendo simbolicamente la tessera dell’associazione ad Assange e ai giornalisti di WikiLeaks per ribadire l’importanza cruciale della lotta a favore della libertà di stampa e del nostro diritto all’informazione;
Vi invitiamo ad unirvi a questa lotta partecipando alla cerimonia di conferimento delle tessere giovedì 7 luglio alle 18 presso il Polo del Novecento di Torino o a seguire la diretta streaming sul canale YouTube di ANPPIA.

Per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Foto © Anarchimedia

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy