Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

I carabinieri hanno arrestato sette persone, sei in carcere e uno ai domiciliari nell'ambito di una operazione antidroga a San Severo. I reati contestati sono a vario titolo, di detenzione e cessione di sostanze stupefacenti, continuata e in concorso, commessi nel periodo compreso tra il novembre 2020 ed il giugno 2021.
La denominazione 'Drug Room', data convenzionalmente all'indagine, fa riferimento ai luoghi individuati dagli investigatori come quelli in cui si svolgeva l'attività di spaccio, ossia una vera e propria 'camera della Droga' realizzata all'interno di uno stabile di edilizia popolare, controllata 24 ore al giorno da videocamere e complici, nonché alla difficoltà nel districarsi all'interno dello stabile, poiché gli abusi edilizi creati all'interno comportavano la possibilità per gli indagati di nascondere o disfarsi agevolmente della Droga all'intervento delle forze dell'ordine.
L'operazione in questione puo' essere considerata anche come 'gemella' ad un'altra svolta, precedentemente, sempre dai carabinieri di San Severo, conclusasi con 3 ordinanze di custodia applicative degli arresti domiciliari, denominata 'mini Market' ed eseguita nel febbraio 2022. Infatti, l'attuale saletta di spaccio e' ubicata all'interno del medesimo complesso di edilizia popolare del centro sanseverese, dove in qualche modo si verificava in parallelo una sorta di concorrenza tra i due locali di spaccio. In particolare, il locale destinato alla vendita sembrava, anche in questo caso, un vero e proprio mercatino della Droga, perché vi era la presenza di un ripiano dove venivano forniti ai clienti vari tipi di sostanza stupefacente, come eroina, cocaina, marijuana e hashish. La droga arrivava sempre dall'hinterland sanseverese o dal vicino Molise. Nel corso delle indagini sono stati sequestrati complessivamente circa 220 grammi di cocaina, 20 grammi di marijuana, 220 grammi di hashish e 20 grammi di eroina nonché la somma contante di circa 16mila euro. Inoltre nel corso dell'inchiesta sono stati effettuati quattro arresti in flagranza di reato mentre tre persone sono state deferite in stato di libertà per detenzione fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un'altra per evasione dagli arresti domiciliari e segnalati alla prefettura di Foggia sette assuntori di Droga.

Foto: it.depositphotos.com

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy