Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

I carabinieri di Sesto San Giovanni (Milano), insieme ai colleghi di Cesenatico (Forlì), hanno eseguito un'ordinanza emessa dal tribunale di Monza, nei confronti di 10 persone, ritenute responsabili - in concorso - di detenzione e spaccio di cocaina e marijuana a Paderno Dugnano. Le indagini dei militari hanno permesso di accertare l'esistenza di un gruppo che, utilizzando come base logistica un'abitazione, "attraverso una finestra protetta da inferriate che affaccia su strada", svolgevano un'attività di spaccio, con la modalità del take away. I clienti ordinavano telefonicamente o alla finestra la sostanza che desideravano, passavano a ritirarla, e il pagamento avveniva con rapidi passaggi di mano attraverso le inferriate. Durante l'esecuzione dell'ordinanza è stato operato un arresto in flagranza per detenzione di sostanza stupefacente, e sono state eseguite ulteriori perquisizioni di iniziativa che hanno permesso di sequestrare complessivamente, 10 proiettili calibro 7,65, 180 grammi di marijuana, 220 grammi di hashish, 2 grammi di cocaina e un bilancino. Gli arrestati sono stati rinchiusi a San Vittore, Monza e Rimini.

Foto d'archivio © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy