Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Sono stati sequestrati a un uomo beni per un valore di 750 mila euro, che sarebbero il provento di furti, truffe e spaccio di sostanze stupefacenti. La polizia ha eseguito un decreto di sequestro emesso dal Tribunale di Milano, nell'ambito del procedimento di prevenzione aperto nei confronti di un 42enne milanese, residente a Corsico (MI). Sono stati immessi nel possesso dell'amministratore giudiziario, debitamente nominato dall'autorità giudiziaria, un immobile con box sito a Corsico, la totalità delle quote, e relativo compendio aziendale, della società denominata "Caffè Orefici s.r.l.s." con unità locale a Corsico (MI), una autovettura Fiat 500 X, saldi attivi dei rapporti finanziari, bancari e postali sia personali che della società, gioielli e preziosi per un valore complessivo dei beni si attesta a circa 750 mila euro. L'uomo, attivo fin dal 2004 nel traffico di sostanze stupefacenti, ha riportato tre condanne definitive che gli hanno comportato altrettanti periodi di detenzione. Ha accumulato nel tempo un ingiustificato patrimonio, caratterizzato da una stretta contestualità tra i reati commessi e le acquisizioni dei beni che sono avvenute esattamente in corrispondenza alle sue manifestazioni di pericolosità sociale.

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy