Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Sette persone in carcere, sei ai domiciliari ed un obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. E' questo il bilancio di una vasta operazione dei carabinieri condotta nel Cilento. Gli indagati sono accusati, a vario titolo, di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, rapina ed estorsione. Nel corso dell'attività investigativa sono stati sequestrati 5,2 chili di cocaina, eroina, marijuana e hashish. Le indagini sono state avviate in seguito ad una rapina commessa nel dicembre 2020 ad Agropoli. I carabinieri hanno quindi accertato che c'era un gruppo criminale di italiani (tra cui due donne) dedito alla vendita al dettaglio di sostanze stupefacenti come hashish, cocaina, eroina, marijuana. Droga che sarebbe stata acquistata nell'hinterland partenopeo e poi ceduta nelle piazze di Agropoli, Montecorice, Torchiara, Perdifumo, Salento, Omignano, Ascea, Centola, Castel San Lorenzo, Castellabate, Casal Velino.

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy