Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Viaggiavano con 5,8 chili di cocaina in auto ma sono stati scoperti e arrestati dopo un controllo della guardia di finanza. In due sono finiti nel carcere Pagliarelli di Palermo e la droga, che avrebbe fruttato ricavi per oltre 500mila euro, è stata sequestrata. L'episodio è avvenuto il 17 febbraio ma è stato reso noto soltanto oggi dal Comando provinciale della guardia di finanza. Il controllo è avvenuto nei pressi dello svincolo autostradale di Buonfornello dell'autostrada Palermo-Catania, in direzione del capoluogo siciliano. I due, alla vista delle fiamme gialle, hanno mostrato segni di nervosismo e così è scattata la perquisizione più approfondita del mezzo con il cane antidroga J-AZ. La cocaina era custodita in panetti sottovuoto nascosti in un doppiofondo ricavato nel portellone posteriore dell'auto.

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy