Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

vittime dovere principio ugualianza intI principi costituzionali declinati attraverso il tema del sacrificio delle Vittime delle Dovere, questa la proposta formativa veicolata agli studenti delle Scuole Secondarie di Primo e Secondo Grado di tutta Italia grazie alla preziosa collaborazione del Ministero dell’Istruzione.
Il 25 febbraio 2022, alle ore 9.30 sui canali di Memoriando TV25 febbraio  2022, alle ore 9.30 sui canali di Memoriando TV è tempo di premiazioni e di presentazioni del nuovo progetto.
Al Concorso di idee “Vittime del Dovere nella Costituzione: diritti inviolabili e doveri inderogabili, due facce della stessa medaglia” a.s. 2020/21 hanno partecipato migliaia di studenti che, ancora una volta, hanno impressionato la commissione di valutazione, composta da membri del Ministero dell’Istruzione e dell’Associazione, con elaborati di grande valore. I ragazzi, attraverso il connubio di passione e abilità tecniche, sono riusciti ad arrivare dritti al cuore. Significativi sono stati i sentimenti di gratitudine e di rispetto che i giovani hanno saputo trasmettere verso chi ha donato la propria vita per il bene della comunità.
Il Progetto rientra tra le attività di Educazione alla cittadinanza e alla legalità che ogni anno, dal 2009, l’Associazione propone agli studenti delle scuole. L’impegno dell’Associazione viene ormai condiviso annualmente dal Ministero dell’Istruzione, con cui è stato sottoscritto un protocollo d’intesa finalizzato a “Realizzare iniziative didattiche e formative volte ad approfondire il tema dell’educazione alla legalità e a conservare tra i giovani la memoria delle vittime del dovere, della criminalità organizzata, del terrorismo e delle stragi di tale matrice”.
Temi, disegni, video: 10 i lavori selezionati che verranno premiati, con una borsa di studio complessiva di 2.750 euro nel corso della cerimonia online.
L’occasione sarà utile per presentare, inoltre, il nuovo Concorso di idee per l’anno scolastico 2021/2022: “Le Vittime del Dovere e il principio costituzionale di uguaglianza”.
Anche quest’anno l’iniziativa è abbinata ad un percorso didattico di approfondimento della Costituzione e della figura della Vittima del Dovere, attraverso la piattaforma telematica dedicata: www.cittadinanzaelegalita.it. Il sito consente, dopo la registrazione da parte dell’Istituto scolastico, di poter fruire di un’area riservata ricca di materiali multimediali, dedicati alla Costituzione, con lo scopo di aiutare i ragazzi nello studio delle molteplici sfaccettature dei principi fondamentali contenuti nella nostra Carta costituzionale, nonché́ di fornire supporto nell’approfondimento del concetto di Vittima del Dovere.
La necessità di concentrare in due distinti momenti in un'unica cerimonia a mezzo web persegue uno scopo duplice: da un lato consente ai partecipanti della passata edizione di vedere riconosciuto il frutto del proprio lavoro e di poter condividere un momento dall’alto valore simbolico e morale; dall’altro permette di presentare ad altri docenti e studenti il Progetto nel suo concreto svolgimento, attraverso l’esperienza e la testimonianza di coloro che vi hanno già partecipato.
L’Associazione Vittime del Dovere vuole, oggi più che mai, ringraziare gli Istituti Scolastici per la loro sentita e calorosa partecipazione. I giovani, ancora una volta, hanno saputo trasmettere agli adulti una preziosa lezione di rispetto del Paese e delle Istituzioni. Ma ancora di più, hanno saputo onorare la memoria delle Vittime del Dovere, del terrorismo e della criminalità organizzata.
Stima e profonda gratitudine al Ministero dell’Istruzione che, anche in questa occasione, ha voluto supportare l’iniziativa con entusiasmo e fattiva collaborazione.
Si desidera ringraziare il Ministero dell’Istruzione, Direzione generale per lo studente, l'integrazione e la partecipazione per la sempre preziosa e concreta collaborazione ai Progetti di Educazione alla Legalità e alla Cittadinanza che da oltre tredici anni interessano le scuole e gli studenti di tutta Italia.
Un doveroso plauso ai Dirigenti scolastici, ai professori, e soprattutto ai ragazzi, che hanno saputo cogliere in pieno e con entusiasmo lo spirito dell’iniziativa, trasmettendo in modo encomiale il ricordo e la testimonianza di uomini e donne che non si sono risparmiate per servire fino il fondo il proprio Paese.

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy