Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

La squadra mobile di Massa Carrara ha arrestato dieci persone per traffico di sostanze stupefacenti, quasi tutti di origine nordafricana, residenti tra le città di Massa, Carrara, Avenza e Aulla. Tra i fermati anche una donna. Sequestrate inoltre 5.000 dosi di cocaina. L'operazione, denominata 'Ultimo giorno' e condotta dalla narcotici della questura di Massa Cararra, avrebbe portato alla scoperta di un collaudato sodalizio criminale, tra italiani e magrebini, che contava su diversi 'fiancheggiatori' con compiti di custodi e sentinelle dello stupefacente destinato al mercato dello spaccio su tutta la zona apuo versiliese. Le consegne sarebbero avvenute anche a domicilio. Le 5000 dosi di cocaina sequestrate sono state trovate nascoste in appartamenti nella zona di Marina di Massa, in auto parcheggiate in strada e anche sotterrate in terreni impervi. Nel corso delle perquisizioni e' stato sequestrato anche materiale per il confezionamento della droga. Oltre agli arresti gli agenti della squadra mobile hanno denunciato altri cittadini italiani per detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy