Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

La quinta commissione per il conferimento degli uffici direttivi e semidirettivi del Consiglio superiore della magistratura ha infatti proposto - votandolo all’unanimità - il capo della Procura del centro dell’area metropolitana di Messina al vertice della Procura di Palmi. Una volta ratificata la decisione da parte del plenum del Csm, Emanuele Crescenti, già procuratore capo di Barcellona Pozzo di Gotto, succederà ad Ottavio Sferlazza. Crescenti vanta un ricco curriculum, già in passato in Calabria proprio a Palmi come giudice ordinario tra il 1991 e il 94, poi è stato sostituto procuratore a Patti ed alla Procura ordinaria e della Dda di Messina. Fino a ricoprire l’incarico di procuratore capo di Barcellona Pozzo di Gotto. Ora, dopo l’ufficializzazione, il passaggio al vertice della Procura di Palmi.

Foto © Imagoeconomica

TAGS:

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy