Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

I carabinieri hanno arrestato un trentenne di Bagheria, Danilo Lo Nardo, 30 anni, accusato di coltivazione di cannabis, detenzione ai fini di spaccio e furto aggravato. I militari della compagnia di Bagheria con i colleghi della stazione di Trabia, hanno sorpreso il giovane in un immobile, in contrada Burgio a Trabia (Pa), dove era stata allestita una serra per la coltivazione "indoor" di cannabis, trovando circa 200 piante. La serra era provvista di materiale fertilizzante, lampade alogene e ventilatori, il tutto allacciato abusivamente alla rete elettrica pubblica, così come confermato da una squadra di tecnici Enel. Su disposizione del pm, Lo Nardo è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa dell'udienza di convalida presso il tribunale di Termini Imerese. Le piante, una volta essiccate, avrebbero prodotto 200 chili di marijuana.

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy