Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Questa mattina a Rimini e Pesaro sono state arrestate dai carabinieri due persone che trasportavano droga dal Belgio all'Italia, attraverso la Germania e la Francia.
Nell'ambito di un'attività di cooperazione internazionale di polizia, hanno sequestrato 14 chili di cocaina.
I due uomini, di origine albanese, sarebbero appartenenti a un gruppo criminale dedito al traffico internazionale di stupefacenti. L'operazione è stata condotta nella prima mattinata dai carabinieri dei comandi provinciali di Rimini e Pesaro Urbino, su mandato della polizia giudiziaria federale belga. L'attività, coordinata dalla direzione distrettuale antimafia di Bologna ed Ancona, ha portato all'arresto di una coppia albanese residente a Riccione e al rinvenimento di 14 chili di cocaina, occultata nel Pesarese. L'operazione è scattata a seguito di una articolata attività investigativa condotta dalla polizia belga che ha consentito, a dicembre 2020, di disarticolare un gruppo criminale albanese, con base a Grimbergen, dedito al traffico internazionale di cocaina, approvvigionata dalla Colombia e distribuita sul territorio belga nonché in Germania, Francia e Italia, mediante l'utilizzo di veicoli muniti di doppio fondo.

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy