Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Pronti alla protesta. E' il grido dei sindaci della provincia di Caltanissetta di fronte all'individuazione di una vasta area in territorio di Butera in cui creare un deposito di scorie nucleari. I sindaci di Butera, Riesi, Gela e Mazzarino hanno effettuato un sopralluogo nella location individuata dalla società Sogin. "Il nostro è un territorio a vocazione agricola - dice Salvatore Chiantia, sindaco di Riesi - ci sono aziende che hanno investito sulla viticoltura e sulla produzione di albicocche. Non possiamo permetterci il lusso di avere un deposito di scorie". Il vicesindaco di Butera, Giusy Pisano, assicura: "Siamo pronti alle barricate". Mentre Michele Mancuso, parlamentare regionale di Forza Italia invoca l'aiuto del presidente della Repubblica affinché "possa dire no a una Sicilia pattumiera del mondo, quando invece è una terra che dovrebbe e deve vivere di agricoltura, di turismo e di opportunità per i nostri giovani".

Foto © Marco Verch/Flickr

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy