Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

È Leoluca Orlando, primo cittadino di Palermo, l’unico sindaco italiano nella rosa dei premiati dell’edizione 2020 dei Cultural Brand Awards, dedicati ai progetti culturali più innovativi in tutta Europa.
Nel corso di una cerimonia in streaming, tenuta nella sala concerti e Galleria d’arte contemporanea “Nikolaisaal” di Potsdam, vicino Berlino, sono stati presentati i vincitori degli Awards, istituiti nel 2006 e arrivati alla 15ma edizione, pensati per premiare anche le idee di marketing innovative nel settore della cultura. In tutto 112 le candidature per le otto categorie, provenienti da Paesi, istituzioni e individui attivi nella scena culturale di tutta Europa.
Il premio alla carriera assegnato al sindaco Orlando rende merito alle iniziative culturali da lui sviluppate sul fronte della lotta alla mafia e al razzismo, ma anche per le sue politiche sui rifugiati. «Ha rinvigorito la cultura urbana a Palermo - si legge nelle motivazioni - avviando programmi ambiziosi per salvare i quartieri degradati».
A vincere il premio di European Cultural Brand of the Year 2020 è stata la EUYO – European Union Youth Orchestra, composta da giovani musicisti europei provenienti da tutte le nazioni dell’Unione Europea.
European Cultural Managers of the Year 2020 sono state nominate le storiche d’arte afro-tedesche Yvette Mutumba e Julia Grosse, co-fondatrici delle piattaforme C & - Contemporary And e C & AL - Contemporary And America Latina per essere riuscite a «rendere accessibili contenuti altamente complessi d’arte contemporanea tramite autori provenienti dall’Africa, dal Sud America e dalla diaspora globale». Tra i candidati finalisti anche l’italiano Eike Schmidt, direttore delle Gallerie degli Uffizi, e Malte Boecker, direttore della Beethoven-Haus di Bonn.
Il premio European Trend Brand 2020 è andato alla Biblioteca Deichman di Oslo, mentre nella categoria Investitore culturale europeo dell’anno è stato considerato il gruppo DHL con il progetto espositivo itinerante “BTHVN on Tour”, in occasione del 250mo compleanno di Ludwig van Beethoven. Il Center for Urban History della città ucraina di Lviv ha vinto il premio per il Best Educational Program, mentre il titolo di European Cultural Tourism Region va in Francia. Il Monheimer Kulturwerke ha vinto il premio per la cultura urbana, così come il FUTUR 2 FESTIVAL di Amburgo si è aggiudicato la categoria Premio europeo per la sostenibilità nel mercato culturale.

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy