Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Il giovane con i capelli ricci e i baffi ripreso da un video amatoriale girato sul primo binario della stazione di Bologna, poco dopo l'esplosione, può essere Paolo Bellini. Lo avrebbe detto l'ex moglie dell'ex 'primula nera' di Avanguardia Nazionale, adesso indagato per concorso nella Strage del 2 agosto 1980 e destinatario nei giorni scorsi di un avviso di fine indagine. E' la Gazzetta di Reggio a dare notizia della dichiarazione della donna, separata da anni da Bellini, interrogata negli scorsi mesi dagli inquirenti coordinati dalla Procura generale. Anche sulla base della somiglianza tra l'uomo del video e Bellini era stata chiesta e ottenuta la revoca del proscioglimento del 1992. Sempre in quel fotogramma estrapolato dal filmato l'uomo ha al collo una catenina con un pendaglio, scrive il quotidiano, che potrebbe essere un crocifisso, anche se la qualità dell'immagine non è tale da poterlo affermare con sicurezza. L'ex moglie, su questo punto, si sarebbe limitata a dire agli investigatori che Bellini aveva avuto e si metteva una catenina.

ANSA

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy