Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

fregala enzo avvocato bonomolo 500L'ormai ex esattore del pizzo ha raccontato ai pm le confidenze di un compagno di cella. Indagini per individuare un altro componente del commando
di Salvo Palazzolo
Non è più solo un dichiarante. Salvatore Bonomolo, autorevole esattore del pizzo della famiglia di Porta Nuova vuole collaborare con la giustizia: i pubblici ministeri Caterina Malagoli e Francesca Mazzocco hanno già chiesto per lui il programma di protezione. Bonomolo, che sta finendo di scontare una condanna a 10 anni e 4 mesi, parla dell’omicidio dell’avvocato Enzo Fragalà. Ha messo a verbale di avere appreso notizie importanti sul delitto da un compagno di cosca e di cella, Giuseppe Auteri, già indagato e poi prosciolto per l'omicidio del legale. "Mi ha detto che fu un favore fatto a quelli di là sopra". Per la procura distrettuale antimafia, è un riferimento al mandamento di Pagliarelli retto dal boss della Cupola Nino Rotolo, che probabilmente era infastidito dalla scelta di Enzo Fragalà
di far sottoscrivere dichiarazioni a due suoi clienti, entrambi prestanome di Rotolo.
Doveva essere un pestaggio esemplare per il legale palermitano, si trasformò in omicidio. Bonomolo conferma la ricostruzione fatta fin qui dalla procura, a proposito del ruolo svolto dal gruppo di Porta Nuova, attualmente in carcere. E aggiungerebbe anche nuovi particolari, su una persona, anche questa chiamata in causa per l'omicidio, il cui nome è adesso coperto da omissis.

repubblica.it

In foto: l'avvocato Enzo Fregalà

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy