Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

di Maurizio Artale
Quale miglior regalo da fare se non un libro che possa offrire a chi lo dona la possibilità di contribuire con un gesto di concreta solidarietà?

tracce di vita brancaccio


Carissimi,
come ben sapete il Santo Natale è alle porte e con esso si avvicina il periodo in cui molte famiglie in difficoltà sentiranno maggiormente il peso della loro “povertà”.
Il Centro di Accoglienza Padre Nostro, fondato dal Beato Giuseppe Puglisi, da oltre 20 anni cerca di aiutare le famiglie bisognose e fragili del quartiere Brancaccio.
Dallo stesso tempo, il Centro cerca di dare un piccolo contributo anche a quanti si trovano in difficoltà al di fuori di questo territorio.
Aiutare persone che hanno perso improvvisamente tutto, familiari, ricordi, persone care , persone che nel giro di pochi istanti, non in senso metaforico ma reale, hanno sentito la terra tremare sotto i loro piedi, da chi non ha più un tetto a chi non ha più una famiglia, è per noi l’impegno di questo Natale.
Per molti quest’anno sarà un Natale difficile, senza casa e senza doni.
Facciamo sì che il periodo natalizio possa essere caratterizzato da piccoli gesti di concreta solidarietà.
Tutti noi abbiamo la possibilità di regalare un sorriso a queste persone.
Il Centro di Accoglienza Padre Nostro il 9 Settembre 2016 ha presentato a Palermo un libro dal titolo "1991-2016 Tracce di vita a Brancaccio".
La pubblicazione, a cura di Marcella Ciraulo e Valentina Ghezzi, contiene immagini e riflessioni sorte dall’incontro tra le fotografe e il territorio palermitano per il quale il Beato Giuseppe Puglisi donò la sua vita.
Quale miglior regalo da fare se non un libro che possa offrire a chi lo dona la possibilità di contribuire con un gesto di concreta solidarietà?
Padre Puglisi attraverso i libri donava risposte e sorrisi, attraverso la lettura sollecitava i giovani al cambiamento: “La cultura rende liberi, la conoscenza apre gli occhi”.
Allora perchè non acquistarne una copia e decidere di donarla a chi avete di più caro per far conoscere la BELLEZZA di Brancaccio? Il ricavato della vendita (costo15 €) sarà devoluto ai terremotati di Amatrice.
Sperando di vedere accolta di buon grado questa nostra proposta di solidarietà, colgo l’occasione per augurarvi buone feste e un prospero 2017.

* Presidente
Centro di Accoglienza Padre Nostro

Info: centropadrenostro.it

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy