Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

"La sua lezione è quella di una antimafia quotidiana di impegno"
Roma. "Pina Maisano Grassi è stata una delle testimoni più belle del coraggio civile che può battere le mafie". Con queste parole la ricorda la presidente della Commissione parlamentare Antimafia, Rosy Bindi. "Una donna forte e intelligente - spiega Bindi - che ha prima condiviso le scelte del marito Libero e poi, per 25 anni, ha dato forza e speranza a chi diceva no al potere di Cosa Nostra. Grazie al suo lavoro d'imprenditrice libera ha fatto crescere tante belle esperienze di lotta al racket in Sicilia e nel resto del paese. La sua scomparsa lascia un'eredità preziosa, che ha già dato frutti importanti che dobbiamo e possiamo moltiplicare. La sua lezione è quella di un'antimafia quotidiana, fatta di un impegno personale e costante a fare bene e con serietà il proprio dovere, senza mai piegarsi alla violenza mafiosa e senza cercare altri fini se non quello di promuovere e rafforzare la legalità", conclude Bindi.

ANSA

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy