Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

L'imprenditore edile romano Angelo Proietti è agli arresti domiciliari per bancarotta fraudolenta. Lo ha deciso il gip di roma al termine di un'inchiesta del nucleo speciale di polizia valutaria della Gdf.

Secondo le accuse avrebbe distratto ingenti somme di denaro dal patrimonio sociale di due società a lui riconducibili, portandole al fallimento.

Le somme che sarebbero state distratte ammonterebbero a oltre 11 milioni di euro. Sequestrati anche conti che Proietti aveva presso lo Ior, accertati grazie a una rogatoria col Vaticano, dove proietti aveva appalti con diversi enti.

L'imprenditore era balzato alle cronache in relazione alla vicenda della casa, da lui ristrutturata, messa a disposizione dell'ex ministro Giulio Tremonti.

rainews.it

TAGS:

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy

Stock Photos provided by our partner Depositphotos