16 novembre 2011
Palermo. «Ero e continuo a essere sereno nella convinzione e nella certezza di avere esercitato semplicemente un mio diritto nell'intervenire al congresso del Pdci. Non credo di avere commesso violazioni di nessun genere». Lo ha detto all'Adnkronos il procuratore aggiunto di Palermo Antonio Ingroia commentando la decisione della prima commissione del Csm di aprire un fascicolo sul suo conto dopo l'intervento fatto lo scorso ottobre al congresso del Pdci.

Adnkronos

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy